Infrastrutture per una nuova didattica

Scritto da Redazione. Inserito in GARR-X Progress . Visite: 4061

Infrastrutture per una nuova didattica

L'ESPERIENZA DELLE SCUOLE IN RETE

Il tema dell'innovazione della scuola a partire dalla dotazione di infrastrutture digitali è stato al centro del 2° workshop di GARR-X Progress svoltosi a Napoli il 19 giugno e delle tre giornate che GARR ha organizzato in occasione dell'evento "Smart Education & Technology Days" presso Città della Scienza di Napoli dal 9 all'11 ottobre 2014.

In entrambe le occasioni, c'è stato spazio per presentare le opportunità offerte agli istituti scolastici nell'ambito del progetto GARR-X Progress e anche per raccontare le esperienze di successo delle scuole che hanno già fatto dell'elevata connettività un punto centrale del rinnovamento della metodologia didattica e dei processi amministrativi. Gli eventi sono stati inoltre un appuntamento utile per consolidare la sinergia tra i vari attori protagonisti in questo ambito (MIUR, Agenzia per l’Italia Digitale, Università e Regioni) e per discutere sulle prospettive di sviluppo della scuola digitale.

LA VOCE DEI PROTAGONISTI

SCUOLA E FORMAZIONE DIGITALE: CASE STUDY E STRATEGIE
Napoli, 19 giugno 2014

Concetta Senese
Liceo Scientifico e Linguistico di Ceccano (FR)

Compito della scuola è di educare i ragazzi ad un uso consapevole degli strumenti digitali.

Non servono tanto tecnologie nuove quanto una banda adeguata per permetterne l’uso. Il vantaggio è sia didattico che amministrativo: abbiamo adottato il modello della flipped classroom, ma anche reso finalmente funzionante e stabile il registro elettronico.

Guarda anche l'intervento video integrale >>

 

Annunziata Campolattano
Istituto di Istruzione Superiore Nitti, Napoli

La consapevolezza del valore della rete ha portato a gestire in modo efficiente le risorse pubbliche per ottenere non solo la fibra ottica, ma anche un adeguamento della rete interna della scuola che è stato l’elemento fondamentale per poter sfruttare in pieno la connessione della rete GARR. Le competenze di cittadinanza del terzo millennio non possono prescindere dall’uso cosciente della rete e la scuola deve dare agli studenti la speranza di guardare al futuro.

 

Marco Oggioni
Liceo Artistico Modigliani, Padova

Ci si è presto resi conto che per poter offrire servizi migliori alla scuola fosse necessaria un’ampia disponibilità di banda di accesso alla rete Internet. Oggi ogni studente e docente è in grado di accedere a strumenti collaborativi, a risorse cloud ed a molti altri servizi sia dall'interno del liceo che da casa, rendendo finalmente possibile l'utilizzo della tecnologia come mezzo concreto e complementare per l'istruzione.

 

Luciano Dereani
Istituto di Istruzione Superiore Malignani, Udine

Con 3000 studenti dovevamo limitare l’uso di Internet.

La banda ultralarga ha trasformato il nostro approccio alla rete, che da problema è diventata un’opportunità. Ora abbiamo una rete che funziona bene e sempre e possiamo dedicarci solo a migliorare l’attività didattica.

 

LE SCUOLE DI GARR-X PROGRESS

Salvatore Giuliano
Istituto di Istruzione Superiore Majorana, Brindisi

Quando abbiamo conosciuto la rete GARR ne abbiamo subito capito le potenzialità. Grazie al progetto GARR-X Progress ora siamo connessi in fibra ottica e il vantaggio è evidente. Siamo una scuola 2.0 ma solo ora a tutti è consentito di immettere grandi quantità di dati in rete in tempi veloci. Abbiamo oltre 1000 device di studenti e 500 computer a scuola: anche la semplice visione simultanea di un video a fini didattici sarebbe un problema senza banda ultralarga.

 

 

Gabriella Chisari
Liceo Scientifico Galilei, Catania

Abbiamo raccolto molto positivamente l'offerta di GARR perché crediamo molto nell'innovazione didattica, nella possibilità di migliorare le connessioni e mettere i ragazzi in contatto con il mondo e attraverso questa rete in fibra ottica riusciremo sicuramente a fare del nostro meglio e migliorare la didattica per i nostri studenti.

 

 

Antonio Guida
Istituto di Istruzione Superiore Marco Polo, Bari

Usiamo il registro elettronico, le LIM e i tablet da 3 anni ma solo ora possiamo utilizzarli al meglio. Fin dal primo giorno di connessione a GARR abbiamo visto un aumento della capacità da 4 a 98 Mbps! È decisamente cambiato il mondo. Senza la banda ultralarga non avremmo potuto avviare il progetto Living School per ripensare la progettazione degli spazi di apprendimento e consentire lezioni anche al di fuori delle aule.

 

Tutte le presentazioni e i materiali dei workshop sono disponibili online nei siti degli eventi raggiungibili dal sito principale di progetto: www.garrxprogress.it

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

GARR News - Testata semestrale registrata al Tribunale di Roma: n. 243/2009 del 21 luglio 2009

Il contenuto di questo sito e' rilasciato, tranne dove altrimenti indicato,
secondo i termini della licenza Creative Commons attribuzione - Non commerciale Condividi allo stesso modo 3.0 Italia

GARR News è edito da Consortium GARR, La rete Italiana dell'Università e della Ricerca


GARR News n°11 - Dicembre 2014 - Tiratura: 10.000 copie - Chiuso in redazione: 19 Dicembre 2014
Redazione GARR News
Hanno collaborato a questo numero: Claudio Barchesi, Maria Ludovica Bitonti, Giorgio Bontempi, Fulvio Casale, Marco Ferrazzoli, Mara Gualandi, Alessandro Inzerilli, Giovanni L'Abate, Silvia Mattoni, Elisabetta Pasta, Roberto Reali, Lisa Reggiani, Francesca Scianitti, Luca Severini, Luciana Trufelli, Antonella Varaschin, il team italiano di BELLEII.


 

Abbiamo 826 visitatori e nessun utente online