E tu... quanto sei digitale?

E tu... quanto sei digitale?

Scritto da Elis Bertazzon. Inserito in servizi alla comunità . Visite: 2550

Conoscere Internet, lezioni aperte di alfabetizzazione digitale

Come funziona Internet, cos’è la fibra ottica, quali sono le applicazioni più diffuse e cosa si può fare con le identità digitali? Per rispondere a queste domande e favorire l’inclusione digitale in Italia, GARR ha promosso un corso gratuito online aperto a tutti, in italiano e inglese. Dodici lezioni dal linguaggio chiaro pensate per un pubblico molto ampio e con il rilascio di un attestato finale.

Che differenza c’è tra Internet e web? Cos’è un’app? Che cos’è un’identità digitale? Nell’era dell’informazione e dei nativi digitali, degli schermi sempre accesi e di Internet in tasca, si potrebbe pensare che queste nozioni siano note a tutti e invece, persino tra i più giovani sempre connessi, manca la consapevolezza di cosa ci sia dietro gli strumenti che usiamo tutti i giorni. Nell’intento di ridurre il divario digitale oggi presente nel Paese, GARR, su invito di Assoprovider, ha ideato la campagna Conoscere Internet, per promuovere il percorso di alfabetizzazione digitale realizzato nell’ambito del progetto Progress in Training, finanziato dal MIUR.

Hanno detto

Dobbiamo passare dal nativo digitale al nativo consapevolmente digitaleFabrizio Micari, Università di Palermo

Abbiamo aperto la scatola di Internet per far vedere come funzionaGabriella Paolini, GARR

Grazie a Conoscere Internet, è stato possibile estendere l’opportunità di formazione del corso “Comprendere e valorizzare le infrastrutture digitali”, rivolto inizialmente alle quattro regioni del Sud coinvolte nel progetto (Campania, Calabria, Puglia e Sicilia), a chiunque voglia accrescere le proprie competenze digitali attraverso un corso online, gratuito, aperto e rivolto a vari profili: dai docenti della scuola, ai ricercatori fino ai professionisti delle imprese.

La campagna di promozione Conoscere Internet ha preso il via lo scorso ottobre quando l'allora sottosegretario MIUR, Davide Faraone, ha inaugurato ufficialmente questo corso di formazione online dall’Istituto Tecnico Vittorio Emanuele III di Palermo. “Favorire la diffusione della conoscenza di Internet e delle nuove tecnologie significa anche migliorare la qualità della vita e l’accesso ai servizi per i cittadini” aveva dichiarato in quell’occasione l’on. Faraone. “Il Miur ha investito ingenti risorse per l’infrastruttura digitale del Meridione e grazie a GARR-X Progress 133 scuole sono state connesse in fibra ottica.

CONOSCERE INTERNET DÀ L'OPPORTUNITÀ A TUTTI DI IMPARARE IN MODO SEMPLICE E VELOCE COME USARE LE POTENZIALITÀ DELLA RETE

L’investimento che stiamo facendo per innovare radicalmente le scuole italiane è straordinario. Grazie al Piano nazionale scuola digitale, previsto dalla Buona Scuola, abbiamo stanziato un miliardo di euro e, per esempio, con queste risorse circa l’80% delle scuole siciliane avrà una connessione LAN o WLAN. Sono tasselli di un quadro complessivo, fondamentale per rispondere alle sfide del domani. Conoscere Internet darà adesso a tutti l’opportunità di imparare, in modo semplice e veloce, come usare le potenzialità della rete”. Federico Ruggieri, direttore GARR, ha poi aggiunto: “La rete della ricerca GARR da sempre investe nella formazione e nella condivisione del sapere.

Con il progetto GARR-X Progress, siamo partiti dal Sud per portare un’infrastruttura digitale all’avanguardia, con capacità fino a 100 Gbps, finora mai raggiunte in Italia. Ma non basta, senza il trasferimento delle competenze e una reale collaborazione all’interno della comunità della ricerca non è possibile sfruttare appieno tutte le potenzialità di questo mezzo tecnologico.

CHE COS'É

Il corso è composto da 12 video lezioni fruibili gratuitamente sulla piattaforma e-learning di GARR e anche su Youtube. Gli argomenti del corso “Comprendere e valorizzare le infrastrutture digitali”:

  • cosa sono le infrastrutture digitali
  • come è fatta la rete Internet: protocolli, indirizzi IP, nomi a dominio, DNS, reti LAN e WiFi
  • applicazioni: web, posta elettronica, app per il mobile, videoconferenza
  • sicurezza informatica e identità digitale
  • cloud computing, virtualizzazione
  • open data
È previsto il rilascio di un attestato finale al superamento delle prove di valutazione.

 www.conoscereinternet.it

Questa iniziativa è importante proprio per avvicinare varie tipologie di pubblico ai temi delle reti e del loro funzionamento”. “C’è una rivoluzione digitale in corso” ha spiegato Giovanbattista Frontera, vicepresidente Assoprovider “e bisogna avere gli strumenti adeguati per affrontarla. In un mondo nel quale l'innovazione passa soprattutto attraverso la rete Internet, diventa fondamentale avere delle conoscenze digitali di base”. Ma c’è di più, in un’ottica di riuso dei risultati ottenuti dai progetti finanziati con fondi pubblici, Conoscere Internet è un esempio di come la tecnologia e l’approccio open permettano di estendere un’opportunità formati va al di fuori dei confini inizialmente stabiliti dal target di progetto, accrescendo, di fatto, il valore dell’investimento pubblico iniziale. “Se con Progress in Training avessimo realizzato il corso solo in presenza” aggiunge Gabriella Paolini, responsabile GARR per Training e e-learning “i risultati dello sforzo compiuto sarebbero stati limitati nel tempo e localizzati ed avrebbero necessitato di ulteriori finanziamenti per poter essere replicati. Grazie alla tecnologia, invece, siamo usciti dai confini del progetto ed abbiamo riutilizzato una preziosa risorsa formativa, rendendola disponibile a tutti”.

La domanda di formazione sui temi del digitale è molto forte e l’esperienza del corso realizzato da GARR ne è la testimonianza: sono quasi 1800 gli iscritti in pochi mesi. Dal lancio della campagna di comunicazione, l’iniziativa ha riscosso molto successo con oltre 200 nuovi iscritti alla newsletter del corso (www.conoscereinternet. it) ed oltre 300 visite al canale Youtube dedicato.

L’iniziativa è stata accolta calorosamente anche dalla comunità universitaria, dove Conoscere Internet è stata rilanciata anche dagli atenei stessi come opportunità formativa per gli studenti e per il personale tecnicoamministrativo. Un esempio interessante viene dall’Università degli Studi di Trieste, dove è in corso la valutazione circa l’inserimento del corso nel piano di formazione 2017 per il personale, un bacino di circa 700 persone. L’attenzione riscossa da Conoscere Internet non è che l’ennesima dimostrazione di quanto sia importante investire sulla formazione per ridurre il divario digitale oggi presente e fornire uno strumento decisivo per accrescere la competitività e il tasso di innovazione sia nel mondo dell’istruzione, che della ricerca e dell’impresa. Per ora si tratta di un esempio riuscito di riutilizzo, ma potrebbe essere l’occasione per proporre nuove opportunità di formazione digitale GARR aperte a tutti.


ITI Vittorio Emanuele III di Palermo

La sala conferenze dell'ITI Vittorio Emanuele III di Palermo gremita per il lancio della campagna Conoscere Internet il 14 ottobre 2016. A presentare l'iniziativa sono stati: Davide Faraone, allora Sottosegretario Ministero Istruzione Università e Ricerca, Maria Luisa Altomonte, Direttore Generale Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia, Fabrizio Micari, Rettore dell'Università degli Studi di Palermo, Federico Ruggieri, Direttore Consortium GARR, Gianbattista Frontera, Vicepresidente Assoprovider, Giovanni Marchese, Dirigente Scolastico dell’ITI Vittorio Emanuele III di Palermo, Gabriella Paolini, Responsabile Training & E-learning GARR.

 Guarda il servizio TGR RAI su CONOSCERE INTERNET

Per maggiori informazioni:

www.conoscereinternet.it

GARR News - Testata semestrale registrata al Tribunale di Roma: n. 243/2009 del 21 luglio 2009

Il contenuto di questo sito e' rilasciato, tranne dove altrimenti indicato,
secondo i termini della licenza Creative Commons attribuzione - Non commerciale Condividi allo stesso modo 3.0 Italia

GARR News è edito da Consortium GARR, La rete Italiana dell'Università e della Ricerca


GARR News n°15 - Dicembre 2016 - Tiratura: 10.000 copie - Chiuso in redazione: 27 Dicembre 2016
Redazione GARR News
Hanno collaborato a questo numero: Paolo Bolletta, Pierpaolo Campostrini, Alessandra Cinini, Umberto Ciotola, Antonella Cossu, Sebastiana Cuccurullo, Sara Di Giorgio, Marco Ferrazzoli, Matteo Fici, Mattia Giardini, Mara Gualandi, Fernando Liello, Roberta Lizio, Barbara Magistrelli, Maria Laura Mantovani, Maurizio Messina, Nicola Mitolo, Laura Moretti, Andrea Salvati, Sandro Tumini, Davide Vaghetti, Enzo Valente, Massimo Valiante, Gloria Vuagnin, Federico Zambelli, Lucia Zonca


 

Abbiamo 724 visitatori e nessun utente online