Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per maggiori informazioni sull uso dei cookies e su come eliminarli leggi l'informativa estesa

Abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR). In particolare abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce. Ti invitiamo a prenderne visione.

Informativa sulla privacy

Automobili connesse? Attenzione agli hacker

Automobili connesse? Attenzione agli hacker

Scritto da Ufficio Stampa CNR Il . Inserito in la voce della comunità . Visite: 296

#LaRicercaComunica

Sviluppato in via dimostrativa dai ricercatori del Cnr-Iit un exploit informatico in grado di manomettere le funzionalità di un auto connessa, usando la backdoor di un autoradio collegata ad Internet.

L’exploit, denominato Candy Cream, è in grado di manomettere la chiusura centralizzata, aumentare i giri del motore segnalati dal tachimetro, azionare i tergicristalli e le frecce di emergenza. Sviluppato dai ricercatori del Cybersecurity Lab dell’Istituto di informatica e telematica del Cnr, Gianpiero Costantino e Ilaria Matteucci, l’exploit, può essere eseguito via radio. “Vulnerabilità come queste –spiegano i ricercatori – dimostrano quanto sia importante investire in cybersicurezza: in particolare per un settore come quello delle auto connesse, che cresce il 45% ogni anno e punta a raggiungere nel 2020 il 100% delle vetture vendute”. Ma come difendersi da questi attacchi? “Abbiamo appena sviluppato un protocollo per rendere le comunicazioni interne alle auto sicure. Si chiama Toucan – ed è già stato pubblicato su diversi articoli scientifici”.

GARR News - Testata semestrale registrata al Tribunale di Roma: n. 243/2009 del 21 luglio 2009

Il contenuto di questo sito è rilasciato, tranne dove altrimenti indicato,
secondo i termini della licenza Creative Commons attribuzione - Non commerciale Condividi allo stesso modo 3.0 Italia

GARR News è edito da Consortium GARR, La rete Italiana dell'Università e della Ricerca


GARR News n°20 - estate 2019 - Tiratura: 11.000 copie - Chiuso in redazione: 30 agosto 2019
Redazione GARR News
Hanno collaborato a questo numero: Edoardo Angelucci, Claudio Barchesi, Paolo Bolletta, Laurence Campé, Patrizia Coluccia, Marco Ferrazzoli, Corrado Giustozzi, Mara Gualandi, Laura Moretti, Biagio Tagliaferro, Giancarlo Viola, Gloria Vuagnin


 

Abbiamo 105 visitatori e nessun utente online