Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per maggiori informazioni sull uso dei cookies e su come eliminarli leggi l'informativa estesa

Informativa sulla privacy

ICANN assume il controllo di IANA

| Redazione | pillole di rete
Articolo letto 2905 volte

In ottobre di quest’anno la gestione della rete è diventata un po’ più neutrale. Il 30 settembre è infatti scaduto il contratto tra il governo degli Stati Uniti e ICANN (Internet Corporation for Assigned Names and Numbers) per la supervisione del servizio IANA (Internet Assigned Numbers Authority).

Dopo un attento lavoro di preparazione, ICANN ha messo in piedi una struttura di reporting governata da organizzazioni multi stakeholder globali per garantire una gestione imparziale della rete. Nonostante questo, la transizione ha rischiato di non avvenire perché alcuni membri del Partito Repubblicano USA sono intervenuti in varie occasioni per tentare di prolungare la durata del contratto con il loro governo. Come anticipato da Stefano Trumpy nel suo articolo in GARR News 14, il cambiamento è essenzialmente di carattere politico e non ha avuto ripercussioni sul funzionamento tecnico della rete.

GARR NEWS N° 15 - Dicembre 2016


Archivio GARR NEWS