Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per maggiori informazioni sull uso dei cookies e su come eliminarli leggi l'informativa estesa

Abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR). In particolare abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce. Ti invitiamo a prenderne visione.

Informativa sulla privacy

La voce della comunità


Scuola al futuro

Scritto da Marta Mieli Il . Inserito in la voce della comunità . Visite: 366

Scuola al futuro

Una scuola all’avanguardia: didattica innovativa e di qualità sempre alla ricerca di nuovi strumenti digitali per stimolare e coinvolgere al meglio i ragazzi

Didattica innovativa e di qualità, valorizzazione delle attitudini e inclinazioni dei ragazzi, capacità di sviluppare autonomia, creatività e lavoro di squadra, questa sembra la ricetta vincente dell’Istituto Marco Polo di Bari che attraverso la sua dirigente scolastica, la professoressa Rosa Scarcia, da anni è impegnato in un processo di trasformazione del modo di fruire la scuola. Ed è proprio alla professoressa Scarcia che rivolgiamo le nostre curiosità sulle attività dell’Istituto.

Aminavi: sulle tracce di un killer silenzioso

Scritto da Elis Bertazzon Il . Inserito in la voce della comunità . Visite: 293

Aminavi: sulle tracce di un killer silenzioso

Dal CNR un database sull’amianto marittimo

Quando si parla di amianto, le prime immagini che vengono in mente sono quelle del settore edile. Ciò che non tutti sanno è che questo materiale è molto presente anche nel settore marittimo, perché utilizzato in Italia e nel resto del mondo per la costruzione di navi mercantili e militari almeno fino agli anni ‘80 e l’Italia, in particolare, ne è stata a lungo uno dei maggiori produttori ed utilizzatori.

Archivi storici europei: il futuro della memoria

Scritto da Marta Mieli Il . Inserito in la voce della comunità . Visite: 570

Archivi storici europei: il futuro della memoria

La storia dell’Unione europea raccontata in un archivio di oltre 240 mila documenti

Gli Archivi storici dell’Unione europea (ASUE), che costituiscono una parte integrante dell’Istituto Universitario Europeo con sede a Firenze, sono un centro di ricerca dedicato alla conservazione archivistica e allo studio dell’integrazione europea, ma soprattutto sono la sede degli archivi ufficiali che conservano i documenti storici delle Istituzioni europee. Inoltre, al suo interno sono conservati più di 150 depositi privati prodotti da eminenti politici europei, movimenti e associazioni europee, nonché collezioni documentarie riguardanti l’integrazione europea e provenienti dagli Archivi nazionali e dai Ministeri degli Affari Esteri.

GARR News - Testata semestrale registrata al Tribunale di Roma: n. 243/2009 del 21 luglio 2009

Il contenuto di questo sito è rilasciato, tranne dove altrimenti indicato,
secondo i termini della licenza Creative Commons attribuzione - Non commerciale Condividi allo stesso modo 3.0 Italia

GARR News è edito da Consortium GARR, La rete Italiana dell'Università e della Ricerca


GARR News n°21 - inverno 2020 - Tiratura: 11.000 copie - Chiuso in redazione: 19 dicembre 2019
Redazione GARR News
Hanno collaborato a questo numero:Claudio Barchesi, Alex Barchiesi, Paolo Bolletta, Sandro Calmanti, Alberto Colla, Valeria De Paola, Chantal Dunikowski, Marco Ferrazzoli, Marco Galliani, Corrado Giustozzi, Mara Gualandi, Paola Inverardi, Lucia Mona, Laura Moretti, Giuseppina Pappalardo, Claudio Pisa, Vincenzo Rizi, Biagio Tagliaferro


 

Abbiamo 110 visitatori e nessun utente online